by

In: Opportunità

Commenti disabilitati su Regione Toscana Bando PSR 114 contributo a fondo perduto

logo

 

 

Regione Toscana Bando PSR 114 contributo a fondo perduto

La Regione Toscana ha aperto il Bando misura 114 Ricorso a servizi di consulenza da parte degli imprenditori agricoli e forestali.

-Beneficiari

  •  imprenditori agricoli ai sensi del codice civile, singoli o associati, in possesso di partita IVA
  • detentori di aree forestali, singoli o associati, impegnati nella gestione attiva delle aree stesse

-Tipologia di servizi previsti

il contributo è previsto per sostenere l’acquisizione dei seguenti servizi: (scarica la tabella completa (tipologia di servizi previsti)

a) condizionalità e sicurezza sui luoghi di lavoro

  • a1 servizio di consulenza per la condizionalità produzioni vegetali e di supporto al rispetto dei requisiti in materia di sicurezza sul lavoro. Consiste nell’offerta di servizi rivolta alle aziende agricole con produzioni vegetali ed ai detentori di aree forestali per la conoscenza e il rispetto dei diversi impegni da mantenere, in termini di atti e norme previstem relativamente a tutti i campi di condizionalità. Il servizio copre inoltre il supporto per il rispetto delle norme di sicurezza sul lavoro.
  • a2  servizio di consulenza per la condizionalità produzioni animali e di supporto al rispetto dei requisiti in materia di sicurezza sul lavoro. Consiste nell’offerta di servizi rivolta alle aziende agricole con produzioni zootecniche e miste zootecnico-vegetali per la conoscenza e il rispetto dei diversi impegni da mantenere, in termini di atti e norme previstem relativamente a tutti i campi di condizionalità. Il servizio copre inoltre il supporto per il rispetto delle norme di sicurezza sul lavoro.

b) Miglioramento globale del rendimento aziendale

  • b1.1 servizio per il miglioramento della gestione aziendale sostenibile (consiste in interventi di consulenza alle aziende vegetali e/o forestali per migliorare la gestione aziendale sostenibile, come per esempio, supporto all’orientamento delle scelte imprenditoriali , consulenza tecnica per lo sviluppo di colture no-food e di biomasse agricole e forestali per la produzione di energia da fonti rinnovabili, ecc.)
  • b1.2 servizio per il migliormento della competitività aziendale ( ad esempio:
    • informazione sull’utilizzazione di marchi,
    • consulenze tecnico agronomiche e fitopatologiche su tabacco, vite, olivo, orticole, cereali, frutticole, vivaismo, floricole, filiera forestale,
    • assistenza sull’applicazione dei disciplinari di produzione e valorizzazione dei prodotti da agricoltura integrata, biologica e dei prodotti DOP, IGP,DOC,DOCG)
  • b1.3 servizio per lo sviluppo della capacità di innovazione dell’impresa
  • b2.1 servizio per il miglioramento della gestione aziendale sostenibile rivolto ad aziende agricole con produzioni zootecniche (ad esempio:
    • sicurezza nei luoghi di lavoro,
    • consulenze per la conduzione  dell’allevamento con metodo integrato o biologico ai sensi delle normative vigenti,
    • consulenze per la conduzione dell’allevamento di razze autoctone,
    • supporto per l’introduzione di tecniche rivolte al risparmio energetico ed alla produzione di energia da fonti rinnovabili in azienda
  • b2.2 servizio per il miglioramento della competitività delle aziende con produzioni zootecniche
  • b2.3 servizio per lo sviluppo della capacità di innovazione delle aziende con produzioni zootecniche

-Percentuali di contribuzione

il sostegno previsto dal presente bando è concesso in forma di contributo a fondo perduto a parziale copertura dei costi con le seguente modalità

percentuale contribuzione

 

 

 

-Presentazione delle domande e procedure

Le domande di contributo devono essere presentate dai richiedenti tramite il sistema informatico di ARTEA dal 03 dicembre al 15 gennaio 2015.

per avere maggiori informazioni sul punteggio o sulle modalità di presentazione della domanda contattaci.